NexGardSpectra.com

NEXGARD SPECTRA FOR DOGS

Tutto su NexGard Spectra
Abbiamo riunito tutti i dati relativi a NexGard Spectra per permettervi di prendere una decisione consapevole.
NexGard Spectra è stato ideato per offrire al vostro cane un prodotto da masticare su base mensile che lo protegga contro un'ampia gamma di parassiti. Ma cosa bisogna sapere prima di somministrare NexGard Spectra al proprio cane?

Che cos'è NexGard Spectra?

NexGard Spectra è un farmaco impiegato per prevenire le pulci, le zecche, gli acari, la filaria e i vermi intestinali nei cani. Aiuta anche a tenere sotto controllo le patologie collaterali causate dai parassiti, come la dermatite da allergia alle pulci e la scabbia demodectica e sarcoptica.

Protegge contro

Pulci

Zecche

Filaria

Vermi

Acari

5 diverse gamme di peso

Nexgard Spectra extra small dogs 2-3.5 kg Nexgard Spectra small dogs 3.5-7.5 kg Nexgard Spectra medium dogs 7.5-15 kg Nexgard Spectra large dogs 15-30 kg Nexgard Spectra extra large dogs 30-60 kg
Peso del cane (libbre) 4.5-8 8-16 16-33 33-66 66-130
Peso del cane (kg) 2-3.5 3.5-7.5 7.5-15 15-30 30-60
Dimensione del prodotto da masticare (g) 0.5 1 2 4 8
Afoxolaner (mg / da masticare) 9.4 18.8 37.5 75.0 150.0
Milbemicina ossima (mg/da masticare) 1.9 3.8 7.5 15.0 30.0

Ingredienti attivi

Ogni pasticca contiene 1.9% di Afoxolaner e 0.4% di Milbemicina ossima.

Afoxolaner

Afoxolaner è un antiparassitario ad ampio spettro usato per eliminare i parassiti esterni come:

  • pulci
  • zecche

Afoxolaner viene assimilato nel flusso sanguigno e ripartito in tutto il corpo dove viene consumato dai parassiti mentre si nutrono. Il farmaco funziona bloccando la trasmissione dei segnali neuronali, con conseguente ipereccitazione, paralisi e decesso.

La somministrazione di Afoxolaner in NexGard Spectra è stata approvata dalla European Medicines Agency e dalla Australian Pesticides and Veterinary Medicines Authority (APVMA) nel 2015. Uno studio condotto sul campo dall'UE ha dimostrato che un singolo trattamento con NexGard Spectra ha ridotto il numero di pulci e zecche sui cani del 95% ed è stato efficace fino a 30 giorni dopo la somministrazione.

Milbemycin Oxime

La Milbemicina Ossima è un endoparassiticida ed ectoparisiticida, in grado quindi di eliminare sia i parassiti interni che quelli esterni. È efficace contro:

  • filaria
  • vermi intestinali
  • acari

Interferisce sulla neurotrasmissione del glutammato, portando alla paralisi e alla morte.

L'utilizzo della Milbemicina Ossima in NexGard è stata approvata dalla European Medicines Agency e dalla Australian Pesticides and Veterinary Medicines Authority (APVMA) nel 2015. Uno studio condotto sul campo dall'UE ha dimostrato che la somministrazione di NexGard Spectra ha ridotto la scabbia del 96-99% dopo una sola dose, prevenendo la filaria nel 100% dei cani con una somministrazione mensile per sei mesi ed è risultato efficace nel trattamento dei vermi intestinali tanto quanto gli altri principi attivi.

Rispetto ad altre marche

Nexgard Spectra Nexgard Bravecto Heartgard Trifexis
Pulci ✔️ ✔️ ✔️ ✔️
Zecche ✔️ ✔️ ✔️
Filaria ✔️ ✔️ ✔️
Ascaridi ✔️ ✔️ ✔️
Anchilostomi ✔️ ✔️ ✔️
Tricocefali ✔️ ✔️
Acari ✔️ ✔️ ✔️
Dosaggio Mensilmente Mensilmente Ogni 12 settimane Mensilmente Mensilmente

Parassiti

Nel corso della loro vita, la quasi totalità dei cani sarà colpita prima o poi da parassiti. Per parassita si intende fondamentalmente qualsiasi organismo che vive o si nutre di un ospite a spese dello stesso. Questi organismi possono manifestarsi sia internamente che esternamente, e si presentano in forme disparate, ma sono tutti accomunati da un aspetto: quello di causare problemi sia per il benessere del vostro cane che per la sua salute.

Pulci

Nome scientifico: Ctenocephalides spp.

Le pulci sono tra i parassiti più comuni riscontrabili nei cani. Oltre ad essere una fonte di irritazione per il vostro animale domestico, le loro punture possono causare anche una serie di malattie e patologie, tra le quali:

  • Dermatite allergica da pulci
  • Tenia
  • Bartonella / malattia da graffio di gatto
  • Anemia

Distribuzione e habitat: Le pulci sono diffuse in tutta Europa, nel continente americano e in Australia. Nelle case si trovano soprattutto sui tappeti, sulle lenzuola (in particolare sulla cuccia del cane) e nelle tende. All'esterno preferiscono zone ombreggiate, calde e umide.

Ciclo di vita di una pulce

1) Uovo
Una femmina adulta depone le uova in lotti da 20 sul mantello del vostro cane, con una produzione giornaliera di circa 40 uova al giorno. Le uova impiegheranno da 2 a 20 giorni per schiudersi, a seconda delle condizioni.
2) Larva
Le larve che fuoriescono dalle uova si nutriranno delle feci delle pulci e di qualsiasi altra materia organica che trovano. Le larve delle pulci sono prive di zampe, sono di colore bianco e lunghe circa ¼ di pollice. Dopo 5-20 giorni creeranno un bozzolo.
3) Crisalide
Questa è l'ultima fase che precede la trasformazione delle pulci nello stadio adulto. Le crisalidi rimangono nei loro bozzoli fino a quando non si verificano le condizioni ideali, che possono durare giorni, settimane o addirittura mesi.
4) Adulto
Non appena la pulce adulta esce dal bozzolo, dovrà iniziare a nutrirsi nel giro di poche ore per poter sopravvivere. Dopo di che, le pulci cominciano a riprodursi e le femmine possono deporre le uova in pochi giorni!

Sintomi da infestazioni da pulci

Come si fa a capire se il proprio cane ha le pulci? Si potrebbe presumere che qualsiasi segno di prurito o irritazione sia causato da questi parassiti persistenti, ma ci sono alcuni indizi su cui indagare che ti aiuteranno a determinare se c'é un'infestazione in corso.
Il continuo grattarsi

Effettivamente, esistono diverse ragioni per cui il vostro cane si gratta, proprio come succede negli esseri umani. Ma se notate che il vostro cane continua a grattarsi, é probabile dovrebbe mettervi in allerta sulla presenza di pulci - soprattutto nel caso in cui il cane si gratti intorno alla testa, al collo, alla coda e all'inguine.

Pulci viventi

Potrà sembrare una cosa ovvia da sottolineare, ma quando si scopre la prima pulce, é assai probabile che ve ne siano molte altre. Nel caso in cui abbiate visto una pulce adulta sul vostro cane o a casa, potete star certi che oltre alle pulci adulte vi siano anche centinaia o migliaia di uova e larve.

Residui delle pulci

Questa è di fatto la denominazione "garbata" che viene data alle feci delle pulci, che sono costituite da sangue digerito proveniente dal vostro animale domestico. Questi "residui", che assomigliano a del pepe finemente macinato, può essere visibile sulla pelle del vostro animale domestico sotto il pelo o nella sua lettiera come pure in altre parti della casa.

Perdita del pelo

Non sono le pulci in sé a causare la perdita del pelo, ma il continuo grattare, mordere e leccare sempre nello stesso punto che può causare la perdita del suo pelo. Sarà più facile notarlo alla base della coda, delle scapole o lungo la parte posteriore delle zampe.

Pelle irritata

Controllate la pelle intorno alle parti del cane interessate dal continuo grattarsi e dovreste essere in grado di vedere le tracce della puntura. Si presenteranno come piccole protuberanze arrossate sotto il manto. Nel caso in cui il vostro cane sviluppi una sensibilità alla saliva delle pulci, si parla di dermatite allergica alle pulci, e può portare a problemi più gravi.

Gengive di colore pallido

La perdita di sangue causata dalle punture di pulci può essere sufficiente a causare l'anemia nei cani molto vecchi o molto giovani. Le pulci possono ingerire una quantità di sangue fino a 15 volte superiore al loro peso corporeo, e in presenza di un'infestazione grave, la quantità di sangue persa dal cane diventa significativa.

Malattie trasmesse dalle pulci

Dermatite allergica da pulci

Ogni puntura di pulce provoca una certa irritazione su tutti gli animali domestici, ma sui cani possono anche sviluppare una sensibilità specifica dovuta alla loro saliva, nota come dermatite allergica da pulci (FAD). Questa reazione allergica è causata da una particolare proteina presente nella saliva delle pulci, che viene iniettata nella pelle. Se un cane ha la FAD, anche una sola puntura di pulce può causare settimane di prurito e renderlo irritabile.

Sintomi: prurito e disagio sono i primi segni di FAD , ma il continuo grattarsi, leccarsi e mordere provocheranno altri problemi aggiuntivi. Bisogna individuare eventuali eruzioni cutanee o protuberanze arrossate sulla pelle del cane, dei punti in cui si verificano macchie di cute infiammata o sanguinante o ancora la perdita di pelo intorno o qualsiasi altro segno di infezione.

Tenie

A differenza di altri vermi intestinali, la tenia viene trasmessa quando un cane ingerisce una pulce che è stata infettata dalle larve della tenia. che è infettata dalle larve della tenia. Debellando le pulci, si può prevenire la tenia prima che si trasmetta al cane. Le uova si depositano nell'intestino dove si sviluppano fino a diventare adulte, aderendo alla parete intestinale.

Sintomi: Le tenie sono solitamente poco nocive e un cane tende a non sviluppare alcun sintomo fisico, benché possa perdere peso se l'infestazione è particolarmente nociva. Il sintomo più frequente è quando il cane fa dello " scooting" cioè il tentativo di grattarsi l'ano, a causa delle parti secche della tenia che fuoriescono causando irritazione.

Anemia

Anche se in realtà non si tratta di una malattia, l' anemia è un disturbo della salute che puo' svilupparsi in caso di gravi infestazioni di pulci. L'anemia è un disturbo che consiste nel non disporre di sufficienti globuli rossi o emoglobina nel flusso sanguigno. L'anemia è causata da molteplici fattori, ma la perdita di sangue dovuta alle continue punture di pulci rimane uno di questi, in particolare nei cani più giovani o in quelli più anziani.

Sintomi: Il segno più evidente dell'anemia è costituito dalle gengive di colore rosa pallido o addirittura biancastre. Il cane può inoltre mostrare segni di stanchezza, fragilità e depressione. Nonostante questi sintomi risultino lievi, la patologia può essere grave qualora non venga diagnosticata.

Bartonellosi

Causata dal batterio Bartonella , è una malattia batterica infettiva che può colpire un certo numero di animali. Negli esseri umani, è conosciuta come malattia da graffio di gatto, anche se non sempre è causata da graffi o morsi di gatto. La malattia si trasmette ai cani attraverso la puntura di insetti che veicolano i batteri, tra cui le pulci, le zecche, i pidocchi e i flebotomi.

Sintomi: Non tutti i cani manifestano segni della malattia, oppure soffrono solo di sintomi molto lievi. Altri potrebbero presentare sintomi di natura variegata come letargia, vomito, febbre, diarrea e tosse, fino ad arrivare ad un aumento della massa della milza e del fegato e ad un'infiammazione dei linfonodi, dei muscoli cardiaci e del cervello.

Zecche

NexGard Spectra è stato sperimentato efficacemente contro le seguenti zecche in diverse parti del mondo. Occorre essere consapevoli delle zecche presenti nel luogo in cui ci si trova, poiché ogni zecca può essere portatrice di una medesima malattia. Rivolgetevi al vostro veterinario per conoscere le specie di zecche che potreste trovare nella vostra zona.

If you find ticks on your dog, you can try to remove them yourself seguendo queste istruzioni.

In tutto il mondo

Zecche del cane

Nome scientifico: Rhipicephalus sanguineus

Malattie portate: la zecca del cane , nota anche come zecca del canile, è nota per essere portatrice di diverse malattie in tutto il mondo, tra cui la Babesiosi, l'Ehrlichiosi, l'Anaplasmosi e la Febbre delle Montagne Rocciose.

Distribuzione e habitat: È presente in tutto il mondo, ma di norma nei climi più caldi. Questa zecca si ritrova spesso nei canili o in casa, a differenza di altre zecche che prediligono la vita all'aperto.

Nord America

Zecche del cane americano
Nome scientifico: Dermacentor variabilis

Malattie portate: le zecche del cane americano , note anche come zecche del legno, sono riconosciuti come vettori della febbre delle Montagne Rocciose e della Tularemia. La puntura della zecca può anche causare la paralisi nei cani, in quanto libera delle neurotossine durante la fase di alimentazione.

Distribuzione e habitat: Si trovano in tutta l'America del Nord. Le zecche americane preferiscono le aree erbose, in particolare quelle vicino ai boschi o lungo i sentieri per le escursioni.

Zecche dei cervi

Nome scientifico: Ixodes scapularis

Malattie portate: noto anche come zecca dalle zampe nere, la zecca dei cervi è la principale fonte di trasmissione della malattia di Lyme negli Stati Uniti.

Distribuzione e habitat: Si trova solo nella parte orientale dell' America del Nord. La zecca dei cervi predilige habitat umidi e ombreggiati come ad esempio le cataste di legna.

Zecche Lone Star
Nome scientifico: Amblyomma americanum

Malattie portate: le zecche Lone Star rappresentano un problema non soltanto per le malattie che trasmettono, ma anche per il fatto che sono attivamente alla ricerca di ospiti. Queste zecche sono noti portatori di Ehrlichiosi e della Febbre delle Montagne Rocciose.

Distribuzione e habitat: Si possono trovare negli Stati Uniti sudorientali e in Messico. Le zecche Lonestar preferiscono le aree boschive con un fitto substrato.

Europa

Zecche della palude
Nome scientifico: Dermacentor reticulatus

Malattie portate: le zecche della palude o le zecche dei prati sono ben note come fattori di trasmissione di una serie di malattie negli animali domestici, tra cui la babesiosi, la tularemia e la febbre Q.

Distribuzione e habitat: Si possono trovare in Europa continentale, in Asia occidentale e in alcune parti del Regno Unito. Le zecche della palude abitano prevalentemente in aree erbose aperte, ma si possono trovare anche nelle foreste o nei parchi.

Zecche del bosco
Nome scientifico: Ixodes ricinus

Malattie portate: le zecche del bosco o zecche della pecora sono il principale veicolo di trasmissione della malattia di Lyme in Europa, diffusa in America dalle zecche dei cervi. Sono inoltre noti vettori dell' Anaplasmosi.

Distribuzione e habitat: Sono presenti in tutta Europa, così come in alcune parti del Nord Africa e del Medio Oriente. Le zecche del bosco abitano le zone di fitto substrato con terreno umido.

Zecche del riccio
Nome scientifico: Ixodes hexagonus

Malattie portate: Le zecche del riccio sono note per diffondere la malattia di Lyme. Si tratta di una delle zecche più comuni che si trovano sugli animali domestici in Europa.

Distribuzione e habitat: Sono presenti in tutta l'Europa occidentale, ma possono arrivare fino in Siberia. Queste zecche si trovano ovunque ci siano ricci con il loro nido, includendo giardini, parchi e siepi.

Australia

Zecche Australiane della paralisi
Nome scientifico: Ixodes holocyclus

Malattie portate: Il problema principale legato a questa zecca non è rappresentato dalla malattia in sé, ma dalla puntura della zecca stessa. Mentre la zecca si nutre di un animale , inietta neurotossine che portano alla paralisi e spesso alla morte . Queste zecche sono anche portatrici di Febbre Q e Febbre Maculata Rickettsial.

Distribuzione e habitat: Solo in Australia. È presente nel raggio di 20 km dalla costa orientale, in particolare nelle zone a foresta pluviale.

Asia

Zecche Asiatiche Longhorned
Nome scientifico: Haemaphysalis longicornis

Malattie portate: le zecche asiatiche longhorned si alimentano prevalentemente dai bovini, e sono note appunto anche come zecche dei bovini, anche se la loro alimentazione puo' includere animali più piccoli, tra cui i cani. Possono trasmettere la babesiosi e l'ehrlichiosi, oltre a causare anemia.

Distribuzione e habitat: Sono presenti essenzialmente nella regione asiatico-pacifica, tra cui Giappone, Corea, Cina, Australia, Nuova Zelanda e Hawaii. Le zecche asiatiche longhorned vivono in prossimità del terreno, in luoghi caldi e riparati.

Ciclo di vita di una zecca

1) Uovo

Una zecca femmina torna a terra per deporre le uova, anche se alcune rimangono sul corpo ospite, e producono da 1,000 a 18,000 uova. Le femmine di zecca muoiono una volta che le uova sono state deposte.

2) Larva

Le larve a sei zampe che si formano dalle uova sono note anche come zecche da seme. Una volta schiusa, una zecca avrà bisogno di nutrirsi di sangue per potersi sviluppare durante ogni fase.

3) Ninfa

Quando la larva fuoriesce,  affiora come una Ninfa dotata di otto zampe, e ha le sembianze di una zecca adulta, ma più piccola. Anche in questo caso, hanno bisogno di nutrirsi di sangue per potersi sviluppare, sebbene, molto frequentemente smettano di nutrirsi durante il periodo invernale.

4) Adulto

Al termine della muta finale la zecca emerge in forma adulta, e cercherà un ospite di grandi dimensioni per cibarsene. Una volta che si é nutrita, la zecca individuerà un partner. Le zecche maschili sono spesso destinate a morire dopo l'accoppiamento.

Malattie trasmesse dalle zecche

Malattia di Lyme

La malattia di Lyme è una delle malattie più diffuse a livello mondiale causata dalle zecche, che può provocare numerosi problemi di salute di lunga durata e disorientanti. La malattia è causata da batteri noti come Borrelia burgdorferi , ma viene trasmessa ai cani (e ad altri animali, ivi compresi gli esseri umani) tramite la puntura di una zecca infetta. In base alla provenienza geografica, zecche di origine diversa sono portatrici del medesimo batterio, ma i vettori più comuni sono la zecca del cervo, la zecca dalle zampe nere e la zecca del bosco.

Sintomi: Di norma includono l'infiammazione delle articolazioni, causando dolore e claudicazione, i sintomi possono ripresentarsi sporadicamente a distanza di anni dall'infezione iniziale. Altri sintomi comuni includono febbre, perdita di appetito, disidratazione e letargia. In casi estremi, la malattia di Lyme può portare a insufficienza renale.

Febbre delle Montagne Rocciose

Un tempo limitata agli Stati Uniti, la Febbre Delle Montagne Rocciose (RMSF), è ora una minaccia per i cani presenti in Canada, Messico e Sud America. Come altre malattie trasmesse dalle zecche, la RMSF è in realtà causata da un batterio, in questo caso la Rickettsia rickettsia. Il principale veicolo di trasmissione della RMSF è la zecca del cane americano, sebbene sia stata associata anche alla zecca del cane marrone e alla zecca Lone Star. La malattia colpisce il sistema nervoso e può essere mortale se non curata, che sia nei cani o nell'uomo.

Sintomi: Nelle prime fasi, i sintomi consistono in febbre, seguita da perdita di appetito, letargia, infiammazione delle articolazioni, gonfiore dei linfonodi, dolori addominali, diarrea e vomito. Se il paziente non viene curato, è possibile che si sviluppino profonde macchie rosse nel cavo orale e negli occhi, dovute a emorragie interne.

Babesiosi

Questa infezione è causata dalla presenza del parassita Babesia nel sangue e viene trasmessa quando il sangue infetto da un animale entra nel flusso sanguigno di un altro. La trasmissione più comune nei cani avviene attraverso la puntura di una zecca, ma la babesiosi può essere trasmessa anche attraverso i morsi dei cani infetti, le trasfusioni di sangue o da  madre a cucciolo nell'utero. I principali portatori del parassita sono zecche del cane marrone, zecche della palude o le zecche asiatiche longhorned.

Sintomi: Sintomiare due to both the infection, and the anemia that it causes. Dogs will present with loss of energy, loss of appetite, pale gums, fever, weight loss and discolored urine and stools. In acute cases dogs will have an enlarged spleen and swollen lymph nodes.

Ehrlichiosi

Esistono diversi ceppi di batteri che causano questa patologia, ma quella che si trova più comunemente nei cani è l' Ehrlichia canis . Gli altri ceppi, anche se correlati, causano malattie cliniche distinte. L'ehrlichiosi è trasmessa esclusivamente da punture di zecca, i cui vettori più comuni sono la zecca marrone del cane, la zecca Asiatica Longhorned e la zecca lone star. La patologia interessa i globuli bianchi ed è di solito più grave nei pastori tedeschi e nei dobermann Pinscher.

Sintomi: Nella fase acuta, the disease will cause fever, breathing problems, bleeding, weight loss and swollen lymph nodes. At the subclinical level, the dog has no symptoms but the disease will continue to progress. At the chronic stage symptoms include anemia, hemorrhages, neurological symptoms and swollen limbs.

Tularemia

Conosciuta anche come " febbre del coniglio ", la tularemia è una patologia batterica che colpisce un'ampia gamma di animali, compresi i cani. La tularemia può essere trasmessa in diversi modi, tra cui l'ingestione di animali infetti (come i conigli) o l'assunzione di acqua infetta, ma le punture di zecche sono il mezzo di trasmissione più comune. Questo include le punture di zecche della palude e le zecche dei cani americani. La tularemia, sebbene abbia un'incidenza minore sui cani rispetto ad altri animali, può essere fatale se non viene trattata precocemente.

Sintomi: Comprendono un improvviso aumento della febbre, letargia e perdita di appetito. Altri segni di infezione includono dolore addominale, itterizia, dilatazione del fegato e della milza e persino insufficienza organica.

Anaplasmosi

Questa è un'infezione causata da uno dei due ceppi di batteri, Anaplasma phagocytophilum e Anaplasma platys . A. phagocytophilum è molto più frequente, sebbene sia possibile che un ospite sia infettato da entrambi i ceppi allo stesso tempo. L'infezione si trasmette attraverso la puntura di una zecca, come una zecca del bosco, una zecca del cervo o una zecca del cane marrone. La zecca aderisce al corpo ospite per 24 ore in modo da poter trasmettere il batterio.

Sintomi: Di solito si sviluppano nel giro di 1-7 giorni e si manifestano con febbre, perdita di appetito, mancanza di energia, dolori articolari, vomito, diarrea, problemi respiratori, tosse e convulsioni. L'infezione da A. platys porta ad una diminuzione delle piastrine nel sangue, che può causare ecchimosi o emorragie non giustificate.

Encefalite da zecche

L'encefalite da zecche (TBE) è un'infezione virale che colpisce il sistema nervoso centrale del soggetto ospitante. In passato era presente solo nell'Europa continentale e in alcune parti dell'Asia, ma è stata scoperta anche nel Regno Unito. Il virus ha un certo numero di ceppi, che si riferiscono al tipo di zecca che lo trasmette. Queste zecche includono la zecca del bosco e la zecca della taiga.

Sintomi: Includono febbre, perdita di coordinazione, tremori, convulsioni e paralisi. I sintomi sono spesso graduali e possono condurre alla morte.

Emoplasmosi

In passato nota come emobartonellosi, l' emoplasmosi è un'infezione parassitaria del sangue che colpisce sia i cani che i gatti. Due specie batteriche distinte sono responsabili della malattia nei cani: Mycoplasma haemocanis e Candidatus Mycoplasma haematoparvum . L'emoplasmosi può essere trasmessa da pulci e zecche.

Sintomi: I sintomi della malattia possono essere lievi, but can still lead to death if the infection is left untreated and reaches the spleen. Early signs include loss of appetite, pale gums, depression and fever.

Febbre Q

Clinicamente conosciuta come Coxiellosis , La febbre Q è una patologia causata dal batterio Coxiella burnetii. Interessa, oltre ai cani, anche un certo numero di animali, tra cui ovini e bovini, ragion per cui i cani presenti nelle aziende agricole sono più esposti al rischio di contrarre la malattia. È altamente contagiosa, trasmessa sia dalle punture di zecche che attraverso le loro feci, e può anche diffondersi all'uomo.

Sintomi: i sintomi possono richiedere fino a un mese per presentarsi e spesso sono piuttosto vaghi. I primi segni includono depressione, letargia, febbre e convulsioni. Tra gli altri indizi, c'é la possibilità di cuccioli di cane infetto nati morti o nati con deformità.

Filaria

Nome scientifico: Dirofilaria immitis

La filaria del cane è la causa della malattia della filaria, una grave affezione che puo' risultare letale per il cane. Questi vermi si diffondono attraverso le punture di zanzare, che infettano il cane con le larve del parassita. Non appena le larve vengono a contatto con il flusso sanguigno, diventano vermi adulti che provocano danni al cuore, ai polmoni e ai vasi sanguigni. La filaria non può essere trasmessa direttamente da un cane all'altro.

Ciclo di vita della filaria

1) Microfilaria

Si tratta di larve microscopiche che si trovano nel sangue di un organismo infetto. Nel momento in cui la zanzara si nutre del sangue dell'ospite, porterà con sé delle microfilariae.

2) Larva infettiva

Una volta all'interno della zanzara, le microfilariae si sviluppano nello stadio successivo: la larva infettiva. Questo richiede di solito 2 settimane. Le larve infettive vengono poi trasmesse a un nuovo ospite nel momento in cui la zanzara si nutre.

3) Adulto

Non appena le larve entrano a contatto con l'ospite, iniziano a penetrare nel suo. La maturazione avviene all'interno del corpo, mentre procedono verso il cuore. Qui si insediano nelle arterie polmonari, dove producono le microfilariae.

Vermi

I vermi nei cani sono un fenomeno abbastanza comune, che però non deve essere ignorato. I sintomi possono variare da quelli lievi o addirittura inesistenti, possono pero' portare anche a patologie drammatiche e potenzialmente letali. La diagnosi puo' essere difficile, quindi è importante, come padrone di un cane, conoscere i diversi tipi di vermi e i problemi che possono causare. NexGard Spectra ha ottenuto l'approvazione contro quattro delle principali specie di vermi: ascaridi, anchilostomi, tricocefali e vermi polmonari.

Ascaridi

Nome scientifico: Toxocara canis e Toxascaris leonina

Presente in tutto il mondo, l'ascaride è il parassita intestinale più comune che si possa trovare nei cani. Se non vengono presi in considerazione, questi vermi possono causare vomito, diarrea, perdita di peso, ventre dilatato e pelo opaco. Questi vermi si diffondono sul suolo infetto da feci e possono facilmente diffondersi all'uomo.

Anchilostomi

Nome scientifico: Ancylostoma caninum

Così come per gli altri vermi, gli anchilostomi vivono nell'intestino del cane, dove aderiscono al rivestimento e si nutrono di sangue. Ciò provoca emorragie che possono colpire soprattutto i cani anziani o quelli molto giovani. Altri sintomi includono gengive di colore pallido (a causa dell'anemia), mantello opaco, letargia, perdita di peso e tosse. Nel caso in cui gli anchilostomi siano stati trasmessi attraverso la pelle, il cane può anche presentare lesioni arrossate e pruriginose. Gli anchilostomi sono trasmessi dalle madri che allattano i cuccioli, dal contatto diretto o durante l'ingestione di animali infetti come gli scarafaggi.

Tricocefali

Nome scientifico: Trichuris vulpis

I Tricocefali sono per lo più trasmessi attraverso l'ingestione di terriccio contenente uova, e spesso durante la tolettatura. Le sue uova si schiudono poi nell'intestino tenue prima di raggiungere l'intestino crasso per nutrirsi. Casi lievi di infezione da tricocefali possono non provocare sintomi, ma gravi infezioni possono causare diarrea emorragica, perdita di peso e anemia.

Vermi polmonari

Nome scientifico: Angiostrongylus vasorum

Come suggerisce il nome, i vermi polmonari colpiscono i polmoni del loro ospite, anche se il cuore potrebbe essere interessato per una parte del loro ciclo di vita. A differenza di altri vermi, i vermi polmonari non possono essere trasmessi direttamente da cane a cane, ma la maggior parte dei cani viene a contatto con questo parassita mangiando limacce o lumache infettate dalle larve dei vermi. I sintomi dei vermi polmonari sono la mancanza di respiro, la tosse o una certa riluttanza a muoversi. Se non vengono curati, i vermi polmonari possono essere pericolosi per la salute.

Ciclo di vita di un verme intestinale

1) Uovo

Le uova vengono trasmesse attraverso le feci del cane. Una volta introdotte nell'ambiente le uova si sviluppano e diventano infettive. Le uova infette vengono poi consumate dai cani o da altri animali come topi o scarafaggi.

2) Larva

Una volta dentro l'ospite, le uova si schiudono come larve. Si diffondono attraverso il corpo dell'ospite e si trasformano in adulti quando raggiungono l'intestino. Gli anchilostomi si sviluppano in larve al di fuori dell'ospite, e riescono a penetrare attraverso la pelle.

3) Adulto

Il verme adulto si installa nell'intestino crasso o tenue (a seconda del tipo di verme), dove si nutre e depone le uova. Alcune specie possono deporre fino a 200,000 uova al giorno.

Acari

Gli acari sono un problema estremamente diffuso in tutto il mondo per i cani, soprattutto a causa della loro elevata contagiosità. Queste minuscole creature - di solito lunghe solo un millimetro - vivono sulla loro pelle, dove provocano irritazioni, prurito e infezioni.

Acari del follicolo canino

Nome scientifico: Demodex canis

Demodex canis può portare allo sviluppo di scabbia demodettica , che provoca lesioni cutanee, infezioni e perdita di capelli.

Acari prurito

Nome scientifico: Sarcoptes scabiei var. canis

Sarcoptes scabiei var. canis è l'acaro responsabile della scabbia sarcoptica, una malattia della pelle altamente contagiosa che provoca intenso prurito e irritazione, e che puo' causare la perdita del pelo.

Acari dell'orecchio

Nome scientifico: Otodectes cynotis

Gli acari delle orecchie non sono di norma una situazione grave, ma il continuo grattarsi del cane può condurre a delle infiammazioni o a dei danni al canale uditivo.

Ciclo di vita di un acaro

1) Uovo

In base alla tipologia di acaro, le uova vengono deposte direttamente sul corpo dell'ospite o nella cuccia. Le uova possono essere deposte sui follicoli piliferi, sulle ghiandole o sotto la pelle, e si schiudono in 3-6 giorni.

2) Larva

Le larve che affiorano dalle uova hanno sei zampe, e di solito avanzano strisciando sulla pelle dell'ospite per continuare il loro sviluppo. Alcune specie subiscono due stadi larvali.

3) Ninfa

La ninfa è simile alla larva, ma con otto zampe. In questa fase, alcune ninfe penetrano sotto la pelle, mentre altre rimangono in superficie. Anche in questo caso, alcuni acari hanno due stadi linfatici.

4) Adulto

Dopo la muta finale in forma di ninfa, l'acaro diventa un adulto completamente sviluppato. In questa fase sono in grado di accoppiarsi. Le femmine degli acari non depongono molte uova rispetto ad altri parassiti, ma il loro tasso di sopravvivenza è elevato.

Sintomi di scabbia e acari

La scabbia è il termine comunemente usato per indicare qualsiasi malattia della pelle che si verifica quando la pelle del vostro cane subisce l'infestazione da acari. Ogni acaro ha il suo modo specifico di colpire il cane, ma ci sono molti sintomi che coincidono .
Prurito e arrossamento

Nella scabbia demodectica, il problema è causato da una risposta del sistema immunitario che conduce all'infiammazione della pelle. Nel caso della scabbia sarcoptica, questo prurito è causato dagli acari stessi che penetrano sotto la pelle. Gli acari delle orecchie causano irritazione all'interno delle orecchie.

Perdita del pelo

Nei casi in cui si sono verificati prurito e infiammazione della pelle, vi è anche la possibilità di riscontrare una perdita del pelo. Questo può avvenire in zone localizzate del viso, del tronco e delle gambe, o più in generale in tutto il corpo.

Lesioni o escrescenze

Il grattarsi in modo eccessivo può causare piaghe ed escrescenze rossastre sulla pelle del cane. Bisogna trattarle correttamente in modo da evitare che possano essere soggette a infezioni secondarie.

Agitare o grattare le orecchie

Questo avviene esclusivamente in presenza di acari dell'orecchio. Anche se può apparire come un sintomo poco nocivo, il grattare o agitare eccessivamente le orecchie può causare la rottura dei suoi vasi sanguigni all'interno, con conseguente gonfiore e dolore.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali sono rari, sebbene possano includere vomito, diarrea, perdita di appetito, prurito e letargia. Molto rare sono anche le manifestazioni convulsive. La maggior parte degli effetti collaterali sono di breve durata e si risolvono in assenza di trattamento. Da utilizzare con cautela nei cani affetti da epilessia o con una pregressa situazione di epilessia.

La somministrazione ai cani di piccola taglia di compresse destinate ai cani di taglia più grande può provocare un'overdose. Se si sospetta che il cane abbia assunto una dose eccessiva, si prega di contattare immediatamente il veterinario.

Misure precauzionali

Al momento di conservare o somministrare NexGard Spectra, è necessario prestare attenzione a:

  • Conservare il prodotto nella confezione fino al momento dell'utilizzazione
  • Tenere lontano dalla portata di bambini e animali
  • Conservare lontano dalla luce
  • Conservare al di sotto di 30℃/86℉ (temperatura ambiente)
  • Lavarsi le mani dopo l'uso
  • Imballare la confezione vuota nella carta prima di smaltirla nell'immondizia

Il nostro commento

In passato, il modo più efficace per ottenere una protezione di un mese contro le pulci e le zecche consisteva in un trattamento topico.  Anche se di indubbia efficacia, non é priva di inconvenienti. NexGard original si è affermato come uno dei primi trattamenti orali di successo per la protezione a lungo termine contro i parassiti esterni.  NexGard Spectra fa un passo avanti trattando anche i parassiti interni con la stessa dose orale, impossibile da non prendere in considerazione da ogni proprietario di cani.

Per ottenere una recensione il più approfondita possibile, sono uscito e ho comprato un pacchetto di 3 confezioni da 66-130lbs/30-60kg.

Guardare e sentire

The package looks similar to treatments from other brands with expiry dates at the back and batch number on the bottom. You can check the authenticity of the product by verifying the batch number on Merial’s website.
Fronte
Retro
Nella foto qui sotto, potrete notare che si tratta di una pasticca da masticare di forma rettangolare. Solo quella per cani di taglia piccola(2-3.5 kg) è di forma circolare. Ogni pasticca da masticare è ben confezionata in una confezione blister.

La pasticca da masticare è piuttosto malleabile per consentire al cane di masticarla restando gommosa. Ha anche un pronunciato odore di carne, il che dovrebbe incoraggiare qualsiasi cane (il mio lo ha fatto!) a mangiarlo.

Confezione Blister
Dimensioni masticabili

I Pro

  • Protezione di un mese contro i parassiti interni ed esterni
  • Nessun rischio di reazioni cutanee come nel caso dei farmaci topici
  • Nessun residuo che può causare rischi per i bambini o per altri animali domestici
  • I cani possono nuotare o fare il bagno immediatamente dopo il trattamento
  • La formula di masticazione è studiata per i cani a cui non piacciono le compresse da deglutire

I Contro

  • Non può essere utilizzato con cani da allevamento o in gravidanza in quanto non è stato ancora testato per questi casi
  • Non può essere somministrato ai gatti
  • Non uccide la tenia
  • Le pulci e le zecche hanno bisogno di pungere per essere contagiate, quindi c'è ancora una possibilità che possano trasmettere la malattia
  • Alcuni cani potrebbero non apprezzare il gusto e quindi non mangiarlo

FAQs

Qual'è la differenza tra NexGard Spectra e NexGard?

NexGard Spectra contiene un principio attivo supplementare, la Milbemicina Ossima, che fornisce protezione contro la filaria e altri parassiti intestinali. Il NexGard originale tiene sotto controllo solo le pulci e le zecche.

È possibile utilizzare NexGard Spectra per i cuccioli?

NexGard Spectra può essere usato su cuccioli a partire da 8 settimane di età, a condizione che abbiano un peso minimo di 2 kg (4.4 libbre).

Posso usare NexGard Spectra nel caso di cani in gravidanza?

NexGard Spectra non è stato sottoposto a test di valutazione riguardo alla sicurezza dei cani in gravidanza o in fase di allattamento. Per un trattamento parassitario alternativo, si rivolga al suo veterinario.

Posso dare NexGard Spectra al mio gatto?

NexGard Spectra è stato concepito specificamente per l'uso canino e non deve essere somministrato a gatti, ad altri animali o all'uomo.

Dove comprare

Abbiamo paragonato diversi negozi online e riportati qui di seguito i 3 migliori negozi.
petcircle petbarn
Punteggio ⭐⭐⭐⭐⭐
5/5
⭐⭐⭐
3/5
⭐⭐
2/5
Prezzo di NexGard Spectra Da $ 35.95 Da $ 49.59 Da $ 66.99
Spedizione gratuita in tutto il mondo ✔️
Tempi di spedizione 3-7 giorni lavorativi 14-20 giorni lavorativi 10-15 giorni lavorativi
Opzione di consegna automatica ✔️ ✔️ ✔️
Accetta il reso ✔️ ✔️ ✔️
Supporto 24/7 ✔️
Ampia gamma di prodotti ✔️ ✔️ ✔️
Programma di fidelizzazione ✔️ ✔️
Negozio facile da usare ✔️ ✔️ ✔️
Negozio multilingue ✔️
Recensioni dei clienti 5/5
1,123 recensioni
3.2/5
1,212 recensioni
2.5/5
393 recensioni
Acquista ora Acquista ora Acquista ora

Recensioni degli utenti

Avete già testato NexGard Spectra sul vostro cane? Raccontateci la vostra esperienza qui di seguito.